Storia della Basilica di San Lorenzo – parte terza


STORIA DELLA BASILICA – PARTE TERZA

C’era a Firenze il vescovo Gherardo devoto di San Lorenzo e affezionato alla nostra Basilica.

La comunità cristiana era cresciuta e la vecchia chiesa non bastava più. Gherardo, con la collaborazione di tutta la popolazione, fece edificare una chiesa nuova con loggiati e con un alto campanile. Si può immaginare come era guardando il codice Rustichi che ha tratteggiato le chiese fiorentine del tempo.
Il vescovo Gherardo diventò Papa Niccolò II (wikipedia) e lui stesso volle consacrare questa sua nuova chiesa nel 1059.

Papa Niccolo II

Nella nuova chiesa risuonarono le note del “cieco degli organi” Francesco Landini, noto musicista medioevale (wikipedia).
Qui vi morì e fu sepolto. Ora al muro della seconda cappella entrando dalla destra, si trova la lapide del suo sepolcro.

Lastra del Landini

Francesco Landini



In questo periodo la nostra parrocchia si moltiplica di monasteri, conventi, compagnie. E’ inutile ricordarle tutte.
Però voglio ricordare un convento famoso che fa parlare anche oggi per diversi motivi. Nel 1309 quattro “sorores” Francisca, Cina, Ioanna, Catarina, ottengono dal Priore e dal Capitolo l’autorizzazione, il permesso, di fondare un monastero sotto la regola benedettina dedicato a Sant’Orsola. La stipula fu perfezionata il 22 dicembre 1309.

Sant'Orsola


Posso far notare che nel libro dei morti che si trova nell’archivio parrocchiale si legge questo atto:”Monna Lisa Donna fu di Francesco del Giocondo morì il 15 di luglio 1542. Sotterrossi in Sant’Orsola. Tolse tutto il Capitolo”. La vedova fu accolta ad abitare nel convento. Tutti pensano che sia la Gioconda celebre pittura di Leonardo.

La Gioconda


Il monastero nell’’800 diventò la manifattura tabacchi. Poi quando questa scese alle cascine diventò la casa degli sfrattati. In questi ultimi tempi l’edificio è stato in mano alla Finanza. Luogo di talpe e di topi. La Provincia è pronta a prenderlo su di sé avendo già in mano un progetto. E’ quello che tutta la popolazione aspetta con ansia.
P.S. Sul giornale è apparsa una bella notizia: il 30 novembre ci sarà la firma del passaggio.


Anni 400 – 800 Il Vescovo Zanobi – I primi Vescovi di Firenze
CLICCA QUI PER LEGGERE LA PARTE PRECEDENTE


Anni 1000 – 1100 I Canonici di San Lorenzo – Il priore Bernardo diventa Vescovo
CLICCA QUI PER LEGGERE LA PARTE SUCCESSIVA


CLICCA QUI PER TORNARE ALL’INDICE

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: